Perchè non vedo volti riconoscibili?



ITALIANO – Poiché per legge, nella mia nazione, è vietato pubblicare fotografie che ritraggono un soggetto senza il suo consenso, difficilmente vedrete nel mio blog dei ritratti a meno che io non sia stato preventivamente autorizzato a pubblicare. So che sembra una cosa strana e so che da un punto di visto fotografico tale situazione è straordinariamente limitante ma è così.

Se c’è qualcuno fra i miei contatti che vorrebbe apparire all’interno del mio blog, è libero di contattarmi su facebook o tramite la pagina dei contatti su questo. Mi firmate la liberatoria ed io sarò felice di inserire le foto che vi ritraggono.


ENGLISH – Because by law, in my country, it is forbidden to publish photographs that portray a subject without his consent, you will hardly see in my blog portraits unless I have been previously authorized to publish. I know it sounds strange and I know that from a photographic point of view, this situation is extraordinarily limiting but it is so.

If there is anyone among my contacts who would like to appear in my blog, it is free to contact me on facebook or via the contact page on this. You sign the release form and I will be happy to insert the photos that portray you.



39 commenti su “Perchè non vedo volti riconoscibili?

  1. Sono d’accordo. Ciònonostante si vedono ritratti ovunque: legge a parte, per me è una mancanza di rispetto pubblicare ritratti senza permesso. Che è un limite lo so bene, dal momento che i migliori ritratti sono quelli cosiddetti “rubati”: quando le persone sanno di essere ritratte spesso e volentieri si mettono in posa e allora addio foto…

    1. Si ma per esempio, se una persona si ritrova nel mezzo di un evento? Purtroppo su 20 foto ne posso mettere solo 1. Io rispetto molto, legge o non legge le persone. È comunque anche innegabile che le foto più famose sono state appunto scattate senza questo limite.

      1. Credo che per le foto scattate a eventi pubblici non ci siano restrizioni particolari. C’è da dire, per quel che riguarda le foto famose, che un tempo non esistevano le leggi a tutela della privacy che ci sono oggi, ma bisogna anche ricordare che allora non c’era nemmeno la bulimia fotografica dei social e penso che le foto al massimo potevano essere esposte in una mostra o sui giornali,oggi invece in un attimo può vederle tutto il mondo.

        1. Io infatti sono piuttosto combattuto fra il mio lato umano ed il mio lato fotografico. Il primo mi dice che io non apprezzerei di vedere la mia immagine su internet a caso. L’altro lato mi dice che devo buttare un sacco di fotografie per evitare che i soggetti sullo sfondo, che tecnicamente non sono i soggetti del ritratto, un domani non si riconoscano.

            1. E’ così negli stati uniti. In italia il permesso ad essere fotografati, attualmente non necessario se in ambienti pubblici, non sottintende un consenso alla pubblicazione. Quindi io posso fotografare in un ambiente pubblico quello che mi pare ma non posso pubblicare se nella foto ci sono ritratte delle persone che non mi hanno dato il consenso. Si esclude ovviamente le persone famose ed il diritto di cronaca. Primo fra tutti, l’art. 96 della normativa sul diritto d’autore.

              1. In effetti bisogna stare attenti; c’è il mio secondo figlio che non vuole che metto foto del suo bambino in rete e ha ragione

            1. Il blog infatti è su un server proprietario, non è su wordpress.com. Per l’interazione uso jetpack plugin

                1. Io ho tanti blog in realtà. Poi aiuto anche qualche amico gratis a fare il proprio. Poiché ho la gestione del dominio, questo con 4 euro mi consente di fare blog infiniti.

                    1. Alla lunga, wordpress è costoso perché richiede molte risorse ed i piani che ti permettono di fare quello che vuoi, tipo mettere plugin ecc sono a pagamento. Per non parlare dello spazio a disposizione. Stesso discorso per altervista. Con quest’ultima, se vuoi caricare plugin diventa un hosting limitato. Inoltre non ti sblocca i pagamenti fino a quando tu hai raggiunto una soglia di visitatori unici che loro non ti dicono. Non sono mai riuscito a farmi pagare. Ci vogliono milioni di utenti. Adesso mi sono messo l’anima in pace e bloggo solo per piacere. Ma meno limiti ho e meglio è.

                    2. Altervista ti sblocca quasi subito la pubblicità e poi dovresti usare anche Google Adsens e Google AdWorld. Io ho un Blog ancora la ma lo lascio morto credo. Anche io non ho mai preso soldi da nessuno anche se è dal 2013 che faccio la Blogger a tempo perso. Qua, adesso, sono giunta al 84% di risorse pertanto a breve credo che lascerò solo i miei lauti saluti in quanto non ho intenzione di dare un franco a WordPress. Non so se ne aprirò un altro… sto cominciando a perderci gusto in tutta onestà. Tanto, anche pagando il massimo, rimarrebbe un Blog sotto le normative di WordPress. Unica cosa sarebbe costruire un vero Sito e piazzarlo in un Server dell’Alaska ma non so nemmeno perché cosa dovrei farlo ?! 😀

                    3. Persona intelligente tu! Quindi ci apriamo un server in alaska? ?

                    4. L’alaska, se non ricordo male, dovrebbe essere sotto le leggi federali degli stati uniti ti tocca andare in un paese sperduto.

                    5. In realtà, se parliamo di origini, gli americani veri erano gli indigeni e gli indiani nell’entroterra. Veri americani ne sono rimasti pochi. Tieni presente che la confederazione degli stati uniti d’America ha contribuito a causare l’eliminazione di 60 milioni di individui (indiani). Se pensi che Hitler ha sterminato 6 milioni circa… Ti rendi conto della differenza.

                2. Comunque il discorso reblog deve essere una cosa di wordpress.com ma copiando ed incollando il link in un tuo articolo dovresti poter ottenere il medesimo risultato

                    1. Se entri nel tuo blog dal classico pannello backend, e quindi non dall’app di wordpress.com, te lo fa in automatico.

Rispondi

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: